Bambino sul vasino

I trucchi per insegnare ai bambini ad usare il vasino

La pipì nel vasino è una fase importante di crescita del piccolo, perché ai suoi occhi è una sorta di nuova conquista, un passaggio fondamentale nelle varie fasi della vita. Certo, deve essere una cosa che i genitori gli fanno apprezzare come tale, porlo al piccolo come un obiettivo da raggiungere che rappresenta un successo e quindi qualcosa da premiare.

Continue reading “I trucchi per insegnare ai bambini ad usare il vasino”

Bambino piccolo con mele

Dal riflesso di estrusione al processo di svezzamento del bambino

Quando si parla di autosvezzamento, intendiamo di aspettare che sia il bambino stesso a decidere in autonomia quando è il momento giusto. Sebbene nel nostro Paese vi siano delle linee guida che puntano ad una pratica di svezzamento programmata e piuttosto standard, molti esperti sostengono che si tratti di un’abitudine tipicamente italiana.

Continue reading “Dal riflesso di estrusione al processo di svezzamento del bambino”

Bambino che piange

Ingrossamento della milza nei bambini

La milza ingrossata non è di per sé una patologia, ma il campanello di allarme che qualcosa non funziona in maniera corretta. Il problema è identico sia negli adulti che nei bambini, come conseguenza della sofferenza di qualche altro organo o di qualche particolare tessuto. Nel nostro articolo tratteremo del problema in una categoria specifica, ovvero quella dei bambini.

Continue reading “Ingrossamento della milza nei bambini”

Bambina mangia cereali

Inappetenza del bambino e del neonato

Quando un bambino soffre di inappetenza, le cause possono essere varie ed è necessario capire quale possa essere il problema. Questo affinché si possa trovare il giusto rimedio per risolvere la problematica. L’importante è non farsi prendere dal panico e soprattutto evitare di le cure o metodi ‘fai da te’, facendo visitare il piccolo da un pediatra, ancora meglio se questi ha una specializzazione legata all’alimentazione.

Continue reading “Inappetenza del bambino e del neonato”

Nenonato dorme

Come sopravvivere ad un neonato fra poppate e nanna

Quando nella propria vita arriva un neonato, l’equilibrio della famiglia e in particolar modo quello della neomamma si stravolge completamente. Poppate alle ore più impensabili, riposo che diventa un sogno e un ricordo lontano, con una conseguente stanchezza che affligge il proprio fisico. Nel nostro articolo cercheremo di dare alle mamme alle prese con un neonato alcuni consigli, dritte che possano essere di aiuto nell’affrontare la fatica che le attanaglia.

Continue reading “Come sopravvivere ad un neonato fra poppate e nanna”

Neonato sonno

Fontanella bambini: quando si chiude la fontanella?

Per passare all’interno del canale del parto serve molta elasticità e capacità di adattamento. Per questo motivo le ossa del cranio dei neonati sono morbide e flessibili. Non per niente la parte forse più delicata di un neonato è proprio la testa ed i neogenitori sono spesso molto preoccupati di poter fare involontariamente del male al proprio bimbo.

Continue reading “Fontanella bambini: quando si chiude la fontanella?”

Scrabble gioco con lettere alfabeto

Didattica ludica: imparare giocando

E’ un pensiero piuttosto comune tra molti genitori (ma anche tra le persone in generale) che per imparare a fare qualcosa o per apprendere delle nozioni sia necessaria serietà e nessun spazio per un po’ di piacere e sano divertimento. Non è proprio così ed a dimostrarlo è la didattica ludica, un metodo di insegnamento che si basa prevalentemente su attività di gioco.

Continue reading “Didattica ludica: imparare giocando”

Gioco educativo per bambini

Metodo Montessori: il bambino al centro e autonomo

Nel lontano 1907 Maria Montessori, la prima donna laureata all’università di Roma, fondò la sua prima Casa dei Bambini. Qua applicò tutti gli studi, le osservazioni e le conclusioni fatte nel corso degli anni a contatto con i bambini e creò un nuovo modo di concepire l’educazione scolastica e l’apprendimento dei bambini.

Continue reading “Metodo Montessori: il bambino al centro e autonomo”