Castagne
Mamma

Castagne in allattamento: benefici e vantaggi

L’autunno: arietta frizzante, bevande calde e… castagne. Non crediate che questo frutto della terra sia in qualche modo controindicato alle donne in dolce attesa o ai bambini: esse sono buone e adatte un po’ a tutti. Vediamo di approfondire l’argomento.

Castagne in allattamento: tutti i benefici

La castagna è un alimento talmente tanto sano e così nutriente che una volta qualcuno le affibbiò l’epiteto di “pane dei poveri“.

La composizione di questo frutto autunnale, ricco di sostanze nutritive particolarmente utili all’organismo, fa sì che tale cibo possa tranquillamente essere assunto sia durante la gravidanza che nel periodo dell’allattamento.

Parecchi sono infatti i benefici che esso regala a mamma e bebè e altrettanto degna di nota è la versatilità in cucina di questo alimento da cui per altro si ricava un’ottima farina utilizzabile tanto nelle preparazioni dolci quanto in quelle salate.

Vitamine e minerali

La castagna contiene un gran numero di vitamine afferenti ai gruppi A,B,C, e D, il che già basta a lasciar intuire quanto essa possa essere nutriente e sana. Tra queste particolarmente degne di nota è la B9, ossia il cosiddetto acido folico responsabile durante la gravidanza della corretta formazione delle cellule neuronali del piccolino, ed il fosforo, anch’esso implicato nella regolamentazione del sistema nervoso.

I minerali che esse contengono invece ben si adattano a coloro i quali hanno recentemente attraversato un periodo di stress e stanchezza fisica, nonché una brutta influenza che li abbia parzialmente debilitati.

Anziani e bambini, anche se non stressati o influenzati, trarrebbero comunque immenso giovamento dall’assunzione di queste vitamine e di tali minerali anche perché i loro organismi sono in ogni caso più vulnerabili rispetto a quelli degli adulti che non abbiano ancora varcato la soglia della terza età.

Digeribilità ed intolleranze

Le castagne poi si sono dimostrate particolarmente adatte anche a chi ha qualche problemino di digestione: non soltanto sono degli alimenti che l’organismo assimila con una certa facilità, ma risolvono in parte i fastidi legati all’inappetenza e all’anemia.

Inoltre, essendo totalmente prive di glutine, sono perfette per i celiaci. E volete sapere un’altra interessante novità? Si è recentemente scoperto che le castagne possono sostituire con una certa efficacia il latte ed i latticini nell’alimentazione di chi ha intolleranza o allergia al lattosio.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi