Disintossicare il corpo: alcuni consigli utili

Ogni giorno assumiamo tossine sia dagli alimenti che mangiamo sia a causa dell’ambiente nel quale viviamo. Inquinamento, fumo, alcool, prodotti chimici e metalli pesanti: entriamo continuamente in contatto con sostanze nocive per il nostro organismo. Come fare per capire se l’organismo è pieno di tossine?

Frutta e verdura

Spesso è difficile osservare un regime alimentare sano fatto a base di alimenti freschi e sani se si sta fuori tutto il giorno e capita di mangiare cibi raffinati o trattati.

I sintomi possono variare dalla stanchezza alla pressione alta, ai problemi intestinali e digestivi a stati depressivi. In questo caso è preferibile iniziare quanto prima una dieta in grado di disintossicare l’organismo.

Anche l’aumento di peso e l’alterazione del metabolismo possono rientrare nei sintomi della presenza di un accumulo di tossine nell’organismo. Perdere peso non è sempre facile e spesso richiede molti sacrifici per raggiungere il tanto sospirato peso forma.

Esistono infatti alcune preziose indicazioni per raggiungere velocemente lo scopo. Bisogna dire che la purificazione dell’organismo non può essere un impegno saltuario ma deve essere costante nel tempo per raggiungere e mantenere un buon equilibrio psicofisico.

I liquidi sono fondamentali per una efficace disintossicazione. Bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno preferibilmente lontano dai pasti. Molto efficace bere una tazza di acqua tiepida con succo di limone la mattina a digiuno, questo è forse il metodo migliore per ripulire il fegato.

Preferire frutta e verdura di stagione, cereali, legumi e frutta secca ad altri alimenti come la carne rossa. Come metodo di cottura il migliore è quello a vapore mentre va assolutamente evitato il fritto.

Utilizzare sempre olio extravergine di oliva a crudo ma senza esagerare. Il sale andrebbe eliminato o ridotto notevolmente. Come dolcificanti preferire lo zucchero di canna o il miele allo zucchero raffinato, grande nemico del nostro organismo. Mentre un bicchiere di vino a pasto è concesso, le altre bevande alcoliche e quelle gassate sono da bandire. Infine, è sempre meglio mangiare lentamente masticando bene ogni boccone.

Gli organi maggiormente colpiti da intossicazione sono spesso intestino, in particolare il colon, ed il fegato in quanto sono un vero e proprio centro di smistamento delle scorie che devono essere eliminate quotidianamente dall’organismo.

Per aiutare il fegato è bene mangiare quantità abbondanti di carciofi e verdure come il cavolo che, tra l’altro, hanno il potere di contrastare gli effetti del fumo di sigaretta. Per ripulire e disintossicare l’intestino, invece, bisogna mangiare molti broccoli, un vero toccasana per l’organismo.

Anche se non sempre è gradito, l’aglio ha un effetto lassativo e purificante sull’intestino. In generale è bene assumere alimenti ricchi di fibre e possibilmente frutta e verdura cruda. Altri cibi perfetti per disintossicare l’organismo troviamo il già citato limone, frutto ricchissimo di vitamine e molto efficace nell’eliminazione delle tossine.

Per ripulire il sistema respiratorio sono utilissime le cipolle mentre le carote hanno il potere di disintossicare l’organismo dai metalli pesanti.