08/02/2020

Gatteo a mare: la meta ideale per una vacanza con i bambini

By MomCamp

Gatteo a mare potrebbe essere la vostra prossima meta per una rilassante vacanza in famiglia. Questo ridente borgo marinaro non ha niente da invidiare a località turistiche più note.

Cosa potrete fare da queste parti? Sicuramente trascorrere qualche giorno al mare, immergervi (oltre che in acqua) nella storia e nell’arte, assaporare la cucina locale, partecipare alla movida cittadina.

Gatteo a mare: una vacanza perfetta

Gatteo a mare è una località che ha molto da offrire ai suoi visitatori. Il paesino, uno dei tanti sulla riviera romagnola, è sicuramente più popolato durante il periodo estivo. Ciò si deve al fatto che la principale attrazione turistica del luogo è il mare. Gatteo è tra le località balneari riconosciute meritevoli dell’ambita bandiera verde. Nel dettaglio questo significa che le acque e le baie qui presenti sono tutte pulitissime, i fondali molto sicuri e la qualità delle infrastrutture eccellente.

Le bellissime spiagge del posto, non a caso, sono spesso molto affollate e la presenza di un nutrito gruppo di animatori le rende anche allegre e vivaci. Se però si preferisce vivere il mare senza troppo trambusto il suggerimento è quello di recarsi da queste parti durante le primissime settimane della stagione estiva o, in alternativa, agli inizi di settembre.

La sera offre divere possibilità di svago fra pub, locali, discoteche, feste, sagre, eventi, giostre per i più piccoli e spettacoli. I turisti potranno così assaggiare specialità culinarie del luogo e per prolungare ad oltranza il loro divertimento.

Gatteo a mare: non solo spiagge

Ma Gatteo a mare non è soltanto una località balneare. Le spiagge distano infatti circa una decina di chilometri dal centro storico paesano. Il posto si raggiunge con estrema facilità tanto in auto quanto a bordo dei mezzi pubblici. Se avete già deciso di soggiornare da queste parti non perdete quindi l’occasione di attraversare lo storico ponte Rubicone, di visitare il Castello Malatestiano, la medievale Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo Martire oppure ancora il suggestivo Oratorio di San Rocco.

Dintorni

Se poi vi va di fare un po’ di strada (niente di proibitivo servono dai 20 ai 45 minuti per arrivare a destinazione) potete raggiungere la bellissima Ravenna o Santarcangelo di Romagna. La prima tappa vi permetterà di immergervi nell’arte e nella cultura, di ammirare antichissimi mosaici e di vedere da vicino la Basilica di San Vitale e la Chiesa di Sant’Apollinare. Santarcangelo invece, uno splendido borgo medievale molto ben conservato, vi stupirà con gli intricati cunicoli della sua città sotterranea.

Nelle immediate vicinanze di Gatteo a mare sorgono anche Cesena, Cesenatico, Rimini, San Mauro Pascoli, Longiano e Sogliano, altre tappe consigliate per tutti coloro i quali amano in vacanza anche ammirare le bellezze architettoniche e naturalistiche del nostro paese.

Attività

In molti si recano da queste parti per poter praticare un po’ di birdwatching o qualche sport all’aperto. Una volta arrivati a Gatteo a mare, soprattutto se viaggiate con dei bambini al seguito, non lasciatevi sfuggire l’occasione di visitare uno dei tanti parchi presenti nei dintorni della cittadina; potrete scegliere tra incantevoli oasi naturalistiche ed attrezzatissimi acquapark. Tanto per fare un esempio, percorrendo appena 20 chilometri, arriverete a Mirabilandia, uno dei parchi divertimento sicuramente più amati del nostro paese.

Come arrivare a Gatteo a Mare

Raggiungere questa piccola perla incastonata nella riviera romagnola non è difficile. Potrete scegliere se recarvi sul posto in auto, in treno o tramite autobus. Noi vi consigliamo di privilegiare i mezzi pubblici, almeno quando volete spostarvi in giornate da bollino nero. Non è raro infatti che in questi frangenti, optando per la macchina, si resti a lungo imbottigliati nel traffico.

Un posto per dormire

Gatteo a mare offre diverse soluzioni di alloggio: dagli alberghi di ogni ordine e grado ai campeggi, dalle case vacanza alle pensioni passando ancora per B&B et similia. Visto che in questo articolo si parla di vacanze con i bambini consiglio l’hotel Simon, un family hotel ideale quindi per alloggiare con i bambini che qui potranno svolgere diverse attività ricreative.

Insomma: arrivate, posate la valigia, indossate il costume e non vi preoccupate di altro se non di prendere la tintarella. A tutto il resto penserà lo staff.


Foto copertina di Nessun autore leggibile automaticamente. Icio747~commonswiki presunto (secondo quanto affermano i diritti d’autore). – Nessuna fonte leggibile automaticamente. Presunta opera propria (secondo quanto affermano i diritti d’autore)., Pubblico dominio, Collegamento.