24/07/2020

Isola d’Elba con bambini: cosa fare e vedere con i più piccoli

By MomCamp

Quando si organizzano le vacanze con i figli, soprattutto se molto piccoli, si tende a non allontanarsi troppo da casa e a scegliere località non eccessivamente “esotiche”. Eppure l’Italia propone spiagge perfette per i bimbi, praticamente in ogni Regione.

Oggi vogliamo consigliare l’Elba, proprio per una vacanza al mare con i bambini. Nonostante si debba prendere il traghetto (per altro un’avventura che i bimbi tenderanno a ricordare a lungo), l’Elba è accogliente e perfetta anche per chi viaggia con i bambini.

Come raggiungere l’Elba

Come abbiamo detto, all’isola d’Elba si arriva in traghetto, partendo dal porto di Piombino. Si tratta però del mezzo migliore, anche perché i voli aerei sono pochi e poco frequenti. Le tratte sono numerose, da Piombino a Porto Ferraio, a Cavo o a Rio Marina. La tratta Piombino-Cavo è servita sia da traghetti che da aliscafi veloci, cosa che permette di trovare un trasporto più rapido e pratico. Si parte da un massimo di 35-40 minuti, per arrivare a meno di 20 minuti con gli aliscafi veloci, un brevissimo viaggio che piacerà molto ai piccoli.

Cavo Beach è poi tra le località più apprezzate dell’Elba per chi viaggia con i figli. È Fondamentale ricordarsi di prenotare con un certo anticipo rispetto al giorno di partenza, soprattutto se si viaggia con la vettura al seguito. Esistono però, a tale scopo, appositi servizi di prenotazione online. Consentono anche di selezionare con cura l’orario di partenza, in modo da organizzare al meglio l’intero viaggio.

Le opportunità di Cavo beach

La lunga spiaggia di Cavo è di sabbia fine e si allunga fino a Capo Castello. Una bellissima baia, che offre ai turisti qualsiasi tipologia di servizio. Stiamo parlando di una zona molto apprezzata per chi è in vacanza con i figli, soprattutto grazie alla spiaggia, comoda e con un fondale adatto anche a chi non sa nuotare alla perfezione.

Le spiagge ideali per le famiglie sono però numerose all’Elba, infatti chi giunge sull’isola tende a visitarne almeno alcune, evitando quindi di fermarsi sempre nella medesima località ogni giorno. Ad esempio Capoliveri e Forno, nei pressi di Portoferraio, sono spiagge sabbiose molto belle e con fondali poco profondi.

Procchio, vicino a Marciana Marina, è una delle più grandi spiagge dell’intera isola; Fetovaia offre una meravigliosa spiaggia bianca, con pagliuzze dorate che si rivelano anche nell’acqua. Capoliveri, Marina di Campo. Lacona, sono altre spiagge sabbiose, adatte ai bambini.

Non solo mare: la vita all’aria aperta

Nonostante l’isola d’Elba sia di dimensioni contenute e la maggior parte dei turisti vi giungano quasi esclusivamente per le sue spiagge, l’offerta turistica è qui molto ampia. Soprattutto per quanto riguarda la vita all’aria aperta: passeggiate, gite in bicicletta, trekking, sono tra le attività preferite da chi arriva qui.

Buona parte dell’isola è occupata da una montagna, il Monte Capanne, che propone una serie di facili sentieri, adatti ad essere percorsi in qualsiasi stagione dell’anno. Dalla vetta si ammira un panorama incredibile, che spazia fino alla Corsica e alle isole minori dell’arcipelago toscano.