Incinta
Mamma

Nausee serali in gravidanza: alcuni accorgimenti

Tre donne su quattro soffrono di nausea durante la gravidanza, disturbo molto fastidioso e, nei casi più gravi, debilitante ed invalidante ai fini di una vita normale. Il momento peggiore è solitamente la mattina al risveglio a stomaco vuoto e questo accade molto più di frequente nei primissimi mesi. Può accadere però di soffrirne anche nell’arco di tutta la giornata.

Le nausee serali in gravidanza possono, in alcuni casi, disturbare anche nelle ore notturne. Non esistono regole valide per tutte, di solito chi soffre di nausea in gravidanza inizia ad avere dei leggeri disturbi già una decina di giorni dopo il concepimento per poi aumentare e scomparire alla fine del quarto mese. A volte può accadere, in casi più rari, che la donna si porti la nausea fino al momento del parto.

Anche l’intensità è assolutamente variabile e può andare da un leggero fastidio ad uno decisamente più intenso. Di solito gli attacchi di nausea si alternano a morsi delle fame, in questo modo la donna non corre il rischio di essere denutrita e tutto tende un po’ a bilanciarsi.

Solo dalle 3 alle 30 donne su 1000 che si trovano in gravidanza soffrono di iperemesi: episodi di vomito ripetuti ed importanti ed impossibilità di alimentarsi in modo adeguato. In questo caso, molto spesso, la donna deve essere ricoverata in ospedale soprattutto se i farmaci prescritti non funzionano.

Ad oggi non ci sono risposte definitive e certe alla domanda: perché viene la nausea in gravidanza? L’ipotesi più accreditata è quella che da la responsabilità ad alcuni ormoni che vengono prodotti in quantità elevate nel primo trimestre di gravidanza, tra tutti la beta HCG.

Chi soffre di nausea in gravidanza può però stare più che tranquilla in quanto questo disturbo non rappresenta un segno di qualcosa che non va e non preclude in alcun modo il normale andamento della gravidanza. In definitiva il disturbo è interamente della mamma!

Chi quindi soffre di nausea in gravidanza ha il forte desiderio di riuscire a farla sparire o, quanto meno, a ridurla in modo significativo. Purtroppo non esiste una formula magica però è possibile adottare alcuni accorgimenti per riuscire a migliorare la situazione:

  • Fare più movimento possibile in particolare passeggiate
  • Evitare odori sgradevoli o troppo forti
  • Cercare di fare uno spuntino ogni due ore circa preferendo snack salati a quelli dolci
  • Bere acqua gassata al posto di quella naturale
  • Masticare a lungo per facilitare la digestione
  • Non comprimere lo stomaco, specialmente dopo i pasti
  • Evitare viaggi troppo lunghi in macchina o stare molto tempo in luoghi affollati
  • Ricorrere a rimedi naturali: perfetta una tisana allo zenzero per alleviare il disturbo delle nausee serali in gravidanza

Ovviamente ogni donna ha la sua specifica sensibilità ed un grado diverso di nausea e fastidio.

In caso di disturbo davvero notevole è possibile rivolgersi al proprio medico per ricevere consigli in merito all’assunzione di eventuali farmaci per poter ridurre in modo effettivo questo fastidioso effetto collaterale di un momento così bello nella vita di una donna come la gravidanza.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi